Create a Joomla website with Joomla Templates. These Joomla Themes are reviewed and tested for optimal performance. High Quality, Premium Joomla Templates for Your Site
  • Home
  • Cinema
  • 'Io che amo solo te' il più visto del weekend

Cinema

'Io che amo solo te' il più visto del weekend

di Redazione

Martedì 27 ottobre 2015 - Eh sì, a quanto pare gli italiani sono più sentimentali. Preferiscono le emozioni semplici, vere, quelle che ogni giorno possono vivere le persone comuni.

f3249a16c35d41c6e220a4941b342a94Sono più passionali, attratti dalla normalità, dalle storie d’amore vissute più o meno da tutti. Spesso può essere la statistica dei film più visti al cinema a dare la possibilità di fare un quadro generale delle cose. A far capire qual è l’andatura sociale del momento, dove è indirizzata, cosa pensa e cosa prova.

Io che amo solo te, di Marco Ponti con Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Michele Placido, Maria Pia Calzone e Luciana Littizzetto, uscito nelle sale giovedì scorso, è il film più visto del fine settimana appena trascorso. È in vetta al botteghino italiano con un incasso di 1 milione e 200 mila euro, con la media per sala più alta della top ten pari a 3,683 euro distribuiti in 327 schermi.
Dunque, la semplicità della commedia romantica è ancora una volta la preferita della maggior parte del pubblico italiano. Che a quanto pare non ama stare seduto in poltrona, con tanto di popcorn in mano, a dare spazio ad articolazioni mentali e psicologiche su problematiche sociali, politiche, criminali o quant’altro... Amano la normalità della vita vissuta nel quotidiano, e possibilmente condita da un pizzico di allegria. D’altronde basta la cronaca di tutti i giorni a portare nella dura realtà.

E infatti Io che amo solo te, tratto dal romanzo di Bianchini, racconta la storia di Ninella, cinquant’anni e un grande amore, don Mimì, con cui non si è potuta sposare. Ma il destino le fa un regalo inaspettato: sua figlia Chiara si fidanza proprio con TransilvaniaDamiano, il figlio dell’uomo che ha sempre sognato, e i due ragazzi decidono di convolare a nozze. Il matrimonio di Chiara e Damiano si trasforma così in un evento per Polignano a Mare, paese bianco e arroccato di uno degli angoli più magici della Puglia. 


Ma vediamo comunque chi c’è al secondo e terzo posto della classifica al box office italiano. Al secondo posto c’è Hotel Transylvania 2 con 1 milione e 142 euro, mentre Suburra, con 3 milioni e mezzo totali di incasso dopo due settimane di proiezioni, passa al terzo posto. La pellicola di Sollima non è comunque mai stato primo in classifica nonostante la propaganda che spesso questo genere di film di stampo criminale tipicamente italiano riceve. Fuori dalla classifica addirittura la Palma d’Oro a Cannes 2015 Dheepan di Jacques Audiard, mentre si piazza solo (e addirittura) all’ottavo posto The Walk, il bel film di Robert Zemeckis.

Intera classifica : http://www.mymovies.it/boxoffice/

Arte Fair

  • Redazione
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici anche su:

Archivio Blog